Categoria «Appuntamenti»

Milano e la mala: la mia conferenza a Palazzo Morando

La Mala arriva a Milano. Sabato 16 dicembre alle ore 15 non prendete impegni perché racconterò la Mala di Milano a palazzo Morando. E lo farò partendo dal mio dittico Città Rossa composto dai romanzi Milano Criminale e Solo il tempo di morire. Se il titolo della conferenza e il posto vi dicono qualcosa è …

La Milano della mala (e del Drago) a Bookcity 2017

Dal 16 al 19  novembre 2017 si svolgerà a Milano una delle rassegne più attese dell’anno: BookCity. Io sarò protagonista di un paio di eventi. Uno mi vedrà nei panni di Lorenzo Visconti per parlare di Milano e della serie Dragon; l’altro in quelli di esperto di mala milanese dove parlerò di Milano Criminale e …

Novembre tempo di libri (e di presentazioni)

Sono due mesi esatti che La confraternita delle Ossa è sbarcata in libreria ma gli impegni di promozione ancora non si diradano. Dopo la bellissima (e affollata come si nota dalla foto qui sotto) presentazione di sabato scorso alla Ubik di Bologna, presto si riparte per Orte, Mestre, Conegliano e Milano. Ecco i prossimi impegni. Sabato …

Il debutto de La confraternita delle ossa: Vigevano, Milano e una cena meneghina con Radeschi

Giovedì 8 settembre,come tutti voi sapete (vero?), esce il mio nuovo romanzo La confraternita delle ossa, un thriller ambientato a Milano con protagonista Enrico Radeschi. L’attesa sale e per stemperarla ci sono già quattro iniziative in programma. Il primo (doppio) appuntamento è previsto proprio per il giorno dell’uscita, l’8 settembre: ci si vede alla Feltrinelli di Vigevano a …

Solo il tempo di morire in finale al Premio Romiti 2016

Il mio ultimo romanzo Solo il tempo di morire (Marsilio), anche a distanza di quasi un anno e mezzo dall’uscita, continua a riservarmi grandi soddisfazioni. L’ultima, in ordine temporale, è di essere stato selezionato fra i tre finalisti del premio Romiti 2016. La  premiazione si svolgerà il 23 luglio a Viterbo alle ore 21.30 nell’Arena Borges, in …

Sei ragioni – più una – per cui gli scrittori vanno ai festival letterari

Alzarsi all’alba. Fuori diluvia pure. Prendere un metrò, poi un autobus e un aereo. Atterrare e, di nuovo, salire su un bus che ti porterà finalmente a destinazione, magari dopo un’ora di viaggio. Una volta lì, attendere il proprio momento, salire sul palco, presentare il proprio libro e poi prepararsi per la stessa trafila,  al contrario, …