Scosse: stasera cena di solidarietà e sabato presentazione con Don Mazzi

Il Natale si avvicina e si avvicinano anche gli ultimi due appuntamenti dell’anno con Scosse l’antologia che aiuta i terremotati.

Il primo appuntamento è per stasera, giovedì 13 dicembre, ore 20 presso il ristorante Al Less in viale Lombardia 28 a Milano

Cena per raccogliere fondi per la ricostruzione della biblioteca di San Felice sul Panaro  (MO) in compagnia di alcuni degli autori dell’antologia Scosse – scrittori per il terremoto
Prenotazione obbligatoria 02-70635097

Menù a base di piatti tipici emiliani
La cena comprende: antipasto, primo piatto, dolce bevande (mezza d’acqua e un calice di vino) incluse
Costo della cena: 30 euro
Nel costo della cena è inclusa una copia dell’antologia Scosse – scrittori per il terremoto (Felici editore)

Il secondo appuntamento è previsto invece per sabato 15 dicembre quando Don Mazzi presenterà “Scosse. Scrittori per il terremoto” nel centro di Milano!

Ecco orario, luogo e ospiti dell’evento.
Sabato 15 dicembre alle 15.00 al Mercato della Solidarietà della Fondazione onlus di Don Mazzi (Palazzo Affari ai Giureconsulti, piazza Mercanti 2 Milano) presentazione del libro “Scosse. Scrittori per il terremoto”.
Intervengono Don Antonio Mazzi;
Piero Colaprico (La Repubblica);
Paolo Morelli (Il Resto del Carlino)
Paolo Roversi curatore dell’antologia.

Scosse, domani imperdibile presentazione a Bologna con otto autori!

Invito presentazione Bologna
Clicca per ingrandire

Domani sarà un giorno speciale per l’antologia Scosse – scrittori per il terremoto. Insieme ad altri sette amici scrittori che hanno partecipato all’iniziativa, infatti, saremo alla Feltrinelli di piazza Ravagnana 1 (sotto le due torri) a Bologna a partire dalle ore 18. Insieme a me Davide Barilli, Alessandro Berselli, Matteo Bortolotti, Andrea Cotti, Marilù Oliva, Filippo Kalomenidis e Valerio Varesi. Insomma un evento davvero importante da non perdere. E comprando una copia dell’antologia farete qualcosa di concreto per i terromotati.
Vi aspetto domani a Bologna!

Datevi una scossa per i terremotati: comprate questa bella antologia!

Esce oggi in tutte le librerie italiane Scosse – scrittori per il terremoto pubblicata da Felici editore. Un’antologia nata dal desiderio di fare qualcosa di autentico per i terremotati. L’idea risale a giugno dell’anno scorso quando vedendo la mia cittadina della Bassa martoriata dal sisma ho alzato il telefono contattando uno per uno tutti i quattordici scrittori che compaiono nell’antologia. I loro racconti sono toccanti, sinceri in alcuni casi struggenti. Andate in libreria e compratela: nessuno di noi metterà in tasca una lira, il ricavato sarà devoluto al comune di San Felice sul Panaro (MO) per ricostruire la biblioteca distrutta dal terremoto.
L’idea, così come l’avevo formulata e come la presentiamo sull’antologia, è questa: “Vedendo la mia terra così martoriata mi sono chiesto: cosa possiamo fare noi scrittori della Bassa, nati e cresciuti qui, per aiutare la nostra gente? La risposta è venuta da sola:possiamo fare il nostro mestiere cioè scrivere di questa tragedia al nostro meglio e devolvere tutti i proventi ai terremotati”

I racconti sono di Barbara Baraldi, Davide Barilli, Alessandro Berselli, Matteo Bortolotti, Gianluca Morozzi, Marilù Oliva, Paolo Roversi, Valerio Varesi, Giovanni Ziccardi.  Introduzione di Loriano Macchiavelli con un contributo di Maurizio de Giovanni.ti, Alfredo Colitto,Andrea Cotti, Eliselle, Luigi Guicciardi, Filippo Kalomenìdis,  Gianluca Morozzi, Marilù Oliva, Paolo Roversi, Valerio Varesi, Giovanni Ziccardi. 

Introduzione di Loriano Macchiavelli e strillo di quarta di Maurizio de Giovanni.

Vai alla pagina facebook di Sccosse, scrittori per il terremoto!

Scosse – scrittori per il terremoto

Il 21 di novembre esce Scosse, un’antologia di 14 scrittori della Bassa i cui proventi saranno devoluti ai terremotati. L’editore è Felici.
E vi posso dire che io ne sono il fiero curatore. Ma avremo modo di riparlarne ampiamente. Per ora vi dico che vale davvero la pena leggerla.
La pagina facebook ufficiale dell’antologia è qui

Tre metri sotto terra

Nella nuova antologia curata da Mauro Zola e Massimo Picozzi, pubblicata da Cairo, c’è un mio racconto true crime intitolato Il diavolo della tasmania. Si narra la storia di “Martin Bryant che per un giorno è stato la morte incarnata uccidendo a casaccio uomini, donne e bambini”. Insieme a me nell’antologia grossi calibri come Carrisi, Cugia, Giuttari e altri.
La scheda completa dell’antologia qui.

Le sirene di Buenos Aires

Quello che trovate qui sotto è un racconto a cui tengo molto. E’ uno scritto politico se vogliamo, non giallo, non noir e forse diverso rispetto alle cose mie che siete abituati a leggere. L’ho scritto qualche anno fa poi, come spesso accade, è finito in un cassetto.
Sapevo che era un racconto valido e non volevo bruciarlo in un’antologia o in un progetto qualsiasi. Sarebbe tornato buono prima o poi.

E’ successo che la Gazzetta di Parma, la cui terza pagina è una delle più curate ed interessanti d’Italia, abbia recentemente ripreso a pubblicare, alla domenica, un racconto d’autore. Quando mi hanno chiesto se avevo un racconto per loro non ho avuto dubbi: Le Sirene di Buenos Aires sarebbe stato perfetto. Anche perché quella pagina è letta da almeno sessantamila persone, più di quante abbiamo mai letto tutti i miei romanzi…
Ve lo ripropongo qui sotto, impaginato così com’è apparso sul quotidiano.

Giudicate voi se la scelta è stata felice.


Le sirene di Buenos Aires racconto pubblicato su La Gazzetta di Parma di domenica 17 febbraio 2008
Clicca per ingrandire