Una playlist per Radeschi e la confraternita delle ossa

Volete leggere il romanzo La confraternita delle ossa con la giusta playlist mentre Radeschi sfreccia in sella al Giallone?
Bene, grazie agli amici della confraternita dei lettori, da qualche giorno esiste su Spotify una playlist con tutte le canzoni citate nel romanzo (e anche qualcuna in più) che potete ascoltare gratis. Basta avere un account Spotify o anche Facebook.
Chi troverete? Be’ non poteva mancare Paolo Conte il cantante feticcio di Enrico Radeschi e poi molti altri come Jannacci, Dalla, Guccini e tanti altri ancora!
Cliccate qui sotto e ascoltate le canzoni preferite di Enrico Radeschi!

Panorama recensisce la Confraternita delle Ossa: una Milano sospesa fra Scerbanenco e Dan Brown

L’attesa è finita: domani, finalmente, arriva in libreria il mio decimo romanzo: La confraternita delle ossa.
Sono felice anche perché la prima recensione uscita ieri su Panorama è strepitosa già a partire dal titolo che richiama il maestro Scerbanenco e un grande autore di bestseller come Dan Brown.
Eccone un estratto:

(Roversi) dopo una parentesi lunga quasi sette anni riporta in pagina Enrico Radeschi, azzeccato personaggio seriale dell’autore: giornalista freelance, hacker, amico degli sbirri, batte la città in sella a un vespone giallo, ha un approccio bukovskiano alla vita e una tendenza innata a complicarsela. Un po’ come il suo autore, che invece di seguire la comoda via dell’evoluzione del protagonista sceglie di catapultarlo in una sorta di prequel, misurandosi con la sua formazione investigativa e con un territorio urbano, quello dei primi anni Duemila, quasi completamente privo dei feticci tecnologici che oggi riempiono la produzione scritta e televisiva.

Non contento, Roversi mischia ulteriormente le carte con una trama che si discosta progressivamente dal giallo classico per abbracciare Dan Brown: si comincia dall’omicidio di un noto avvocato nella centralissima piazza dei Mercanti per arrivare alla misteriosa confraternita dei Disciplinati, che si è autoattribuita il compito di ristabilire l’ordine morale in un’Italia allo sbando. Nel mezzo indagini serrate, altre morti misteriose in alcune delle quali non è difficile riconoscere episodi reali (come lo schianto di un biplano contro il Pirellone che, a pochi mesi di distanza dagli attentati dell’11 settembre, gettò nel panico per qualche ora la città), cripte segrete e l’inevitabile femme fatale. Un thriller incalzante, dove nulla è come sembra fino allla fine, scritto con una prosa efficace e immediata.

L’articolo completo può essere letto qui.

Il debutto de La confraternita delle ossa: Vigevano, Milano e una cena meneghina con Radeschi

Giovedì 8 settembre,come tutti voi sapete (vero?), esce il mio nuovo romanzo La confraternita delle ossa, un thriller ambientato a Milano con protagonista Enrico Radeschi.
L’attesa sale e per stemperarla ci sono già quattro iniziative in programma.
Il primo (doppio) appuntamento è previsto proprio per il giorno dell’uscita, l’8 settembre: ci si vede alla Feltrinelli di Vigevano a partire dalle 18.30. Ecco il programma:
Confraternita a Vigevano
Paolo Roversi presenta il suo ultimi libro “La confraternita delle ossa”
Un evento speciale celebrato con un doppio appuntamento:
– alle 18.30 presso la libreria Feltrinelli Vigevano ( p.zza Ducale 1 – tel: 0381692031 – email: vigevano@lafeltrinelli.it) la giornalista Selvaggia Bovani dialogherà con l’autore

– dalle 20.30 presso il Circolo Pick Week – Vigevano ( c.so Novara 229 – cell. per info: 3351286850) Paolo Roversi scambierà quattro chiacchiere con Arianna Brandolini sorseggiando un bicchiere di vino. Per chi lo desidera è possibile anche cenare.

Su facebook trovate l’evento qui.

firmacopie alla Feltrinelli di corso Buenos Aires

Venerdì 9 settembre, alle 19, mi trovate alla Libreria Feltrinelli di corso Buenos Aires 33 a  Milano dove incontrerò i lettori e firmerò copie del libro.
Informazioni ed evento qui.

lirus
Sabato 10 settembre, alle 18.30 aperitivo e firmacopie alla libreria Lirus di via Vitruvio (che è anche citata nel romanzo!) a Milano.
Informazioni ed evento qui.

pobbia
Martedì 13 settembre, cena “radeschiana” ma sopratutto milanese al ristorante La Pobbia 1880 di Milano (anche questo luogo è citato nel romanzo). Un’occasione davvero da non perdere. Menù e informazioni qui.
Ricordatevi di prenotare se siete interessati perché i posti sono limitati.

Molti altri eventi seguiranno, tra i quali una grande presentazione del romanzo alla libreria Feltrinelli di piazza Piemonte mercoledì 21 settembre ma di questo e dei prossimi appuntamenti vi riferirò a breve.
Se però morite dalla curiosità, per rimanere comunque aggiornati su tutti gli eventi in programma cliccate qui sulla mia pagina ufficiale di facebook dove vengono aggiornati in tempo reale.
Vi aspetto!

On the road con la confraternita #aspettandoRadeschi

Aspettando che Radeschi arrivi in libreria, in giro per il mondo c’è una piccola pattuglia di lettori che ha avuto la possibilità (e la ventura) di leggere il mio nuovo romanzo La confraternita delle ossa in anteprima.
Molti di loro se lo sono portato in vacanza, altri in città, altri in luoghi davvero inconsueti…
Tutti hanno scattato delle foto. Parecchie foto, al punto che ho deciso, a partire da oggi, di postarne tre o quattro al giorno in attesa della data ufficiale d’uscita del romanzo: l’8 settembre 2016.

Sarà un viaggio davvero straordinario, degno di Pechino Express dato che il romanzo è stato avvistato praticamente ovunque: dalla Corea a Bangkok, da Tokyo al Tropico del Capricorno, dalla Spagna alla Sardegna, da Bruxelles a Berlino, dalle Dolomiti al Salento, dalla Liguria alla riviera Adriatica… E Radeschi gli è sempre stato accanto seguendo i suoi lettori in sella al suo fedele Giallone.
Confraternita delle OssaQuindi a partire da oggi potete seguire questo viaggio sui social cercando gli hashtag #confraternitaossa #Radeschi #aspettandoRadeschi #instaRadeschi
Se poi il desiderio di leggere la Confraternita delle Ossa prima del tempo coglie anche voi potete attenuarlo scaricando gratis il primo capitolo qui.

 

Enrico Radeschi torna in libreria l’8 settembre #confraternitaossa

Le vacanze per il sottoscritto sono finite e la testa è già rivolta all’8 settembre data di uscita del nuovo romanzo La confraternita delle Ossa (Marsilio) in cui ritornerà il mio protagonista seriale Enrico Radeschi. Come ho già avuto modo di spiegare questo romanzo sarà un thriller e rappresenterà un prequel della serie di Radeschi.
Un’avventura ambientata nel 2001\2002 in cui il nostro giovane hacker (ancora molto inesperto) se la vedrà con una misteriosa confraternita segreta (qualche ulteriore dettaglio lo trovate in questa bella intervista che la Gazzetta di Mantova mi ha fatto in anteprima).
La trama completa la trovate qui e il romanzo si può già prenotare (per ora solo in formato ebook, presto anche in cartaceo) qui in modo da riceverlo il giorno dell’uscita.
Dalla settimana prossima, inoltre, su tutti i miei social inizierà una campagna di avvicinamento con una pioggia di foto e di iniziative che con gli amici della Confraternita dei lettori stiamo preparando.
Per essere sicuri di non perdervi nulla seguitemi su facebook e su twitter oppure iscrivetevi a questo blog per ricevere via mail i miei articoli.
Non vi anticipo altro ma vi saluto annunciando il primo evento ufficiale del nuovo romanzo che si terrà a Vigevano. Una presentazione in libreria a cui seguirà un aperitivo con l’autore. Tutte le informazioni qui.

Una nuova pagina facebook per Enrico Radeschi

Manca meno di un mese all’uscita del nuovo romanzo La confraternita delle ossa e la tensione sale. C’è già una confraternita di lettori che lo sta leggendo in anteprima proprio in questi giorni per preparare una serie d’iniziative intorno al libro appena uscirà. Incluso un tour misterioso di Milano insieme a Enrico Radeschi. Radeschi che da qualche giorno (dopo quella su wikipedia) ha una sua pagina facebook gestita proprio dai lettori. Fate un’opera buona in questi giorni di sole: diventate fan della pagina restando così sempre aggiornati su quello che combina il nostro giornalista in sella al suo Giallone.
Dalla settimana prossima riprenderò ad aggiornare con regolarità il blog (voi comunque continuate a scrivermi e a propormi argomenti, ne ho già un paio da parte ma più sono meglio è).