Categoria «L’uomo della pianura»

La storia di Hurricane il cinico boss che studiava Platone

“La prosa è spigliata, il ritmo mozzafiato”. Lo scrive Nino Dolfo nella sua rubrica Lo scaffale giallo pubblicata in data odierna su BresciaOggi. Un lungo articolo in cui si racconta di un aspetto del mio Hurricane che ancora non era emerso nelle precedenti recensioni: la sua passione per i filosofi greci.
Per leggere l’integrale dell’articolo cliccate qui.

A major writer it’s been born

Un’intervista che ho rilasciato (in inglese) ad una testata spagnola. Enjoy. Cecilia grabs the book, reads a few pages and solemnly declares: I`ts great!! I`m Buying it… The cashier, a smart girl in her early twenties, says she loves Roversi’s work too, she’s a Giallo fan… Apparently, Paolo Roversi and Giallo are terms increasingly associated …

Laggiù nella Bassa fra indiani e banditi

E’ apparso domenica 1 novembre su Repubblica Milano, nella pagina dedicata ai libri, una bella recensione dedicata al mio L’uomo della pianura a firma Simona Spaventa.

Un romanzo che va giù come un cocktail ghiacciato, fitto di citazioni di miti letterari e musicali, dove l’efferatezza è mitigata dall’ironia e dall’affetto alla Guareschi con cui l’autore descrive la sua terra”

La recensione integrale qui.

Due passi nella mala con Paolo Roversi

Il Nuovo Corriere di Firenze (edizione fiornetina del Corriere) recensisce L’uomo della pianura. Con il suo ritmo sincopato, i costanti riferimenti musicali, e i dialoghi intrisi di ironia e cinismo L’uomo della pianura mette in scena anche le trasformazioni del Nord degli ultimi decenni: gli immigrati italiani e poi stranieri, i cambiamenti politici e sociali. …

Party con Radeschi alla grande

La quattro giorni di cocktail, concerti, presentazioni e firmacopie del nuovo romanzo è finita. Ed è andata alla grande. Tanti amici, tanti copie vendute e molti nuovi lettori. L’emozione più grande è stata incontrare tanti lettori “storici” che avevano letto le tre precedenti avventure di Radeschi e che si sono presentati entusiasti per farsi autografare …