Quello che potrebbe capitarvi la vigilia di Natale…

Dopo il secondo colpo il tizio disteso sul pavimento ha smesso di muoversi. Io non volevo farlo, davvero, ma lui mi ci ha costretto!
Mettetevi nei miei panni: non ero preparato ad un’evenienza del genere. Adesso, che sono calmo, mi sono ricordato di lui. L’avevo già visto prima, in tivvù. Il problema è che non l’ho riconosciuto. Sai come sono quelli che fanno le pubblicità no? Una manica di eccentrici. Arrivano come fossero a casa loro e io mi sono lasciato prendere dal panico. Forse troppo, d’accordo, visto che adesso l’omone vestito di rosso è lungo disteso nel mio salotto.
L’ho colpito alla testa con i ferri per le braci del camino. Due volte, ma non tanto forte. Davvero. Lui, però, c’è rimasto secco. Ora che lo guardo con calma ne sono proprio sicuro: è quello della tivvù.
Sono colpevole, lo ammetto, ma a mia discolpa posso dire che nelle pubblicità si comporta in maniera diversa. Suona alla porta, parla coi bambini e, alla fine, si cucina un piattone di quattro salti in padella. Tutto qui. Che novità è quella di buttarsi giù dal mio camino come uno spazzacamino qualsiasi?

Il resto lo potete leggere scaricando il mio nuovo ebook in vendita da oggi
Paolo Roversi – Ho ammazzato Santa Claus – MilanoNera, € 0.80 , collana Coffee Cup

Su Bookrepublic a questo indirizzo o su IBS qui.
Buona lettura e buon Natale.

Una video intervista su XCittà

Un’intervista sul mondo del noir, del blog, di MilanoNera con diversi spunti interessanti, realizzata per il portale XCittà.
Lo segnalo io così evitate di ridere. Nell’introduzione alla video intervista il giornalista scrive che ho “un accento tendente all’emiliano“. E vabbé, lo sentirete anche voi 😉
Buon ascolto. Anzi buona visione.

Un’idea nata in una calda estate milanese, la passione per i romanzi gialli e un pizzico di multimedialità. Milano Nera è il blog di Paolo Roversi, mantovano di Suzzara, scrittore, giornalista ed esperto di ICT. Qualcuno lo definisce addirittura lo “Scerbanenco postmoderno”, di sicuro è uno che con la suspance ci sa fare.
Il suo Milano Nera è uno spazio web pensato per quei lettori che vogliono districarsi nell’affollato mondo della giallistica, affidando alle recensioni dei moltissimi collaboratori il compito di guidarli. Il blog adesso è anche un giornale “free press” distribuito gratuitamente nelle librerie.
Paolo è un ragazzo sveglio e simpatico, con un accento tendente all’emiliano. Per avere trentacinque anni ha un curriculum lunghissimo e un’esperienza invidiabile per qualsiasi aspirante scrittore. Ma una è stata l’intuizione più felice della sua carriera: trasferirsi a Milano. D’altronde, quale città meglio di questa può ospitare letteratura, brivido e noir? Buona visione!

In cattedra allo IED per il “case study” MilanoNera

Domani salirò in cattedra all’Istituto Europeo di Design per parlare di MilanoNera, la mia rivista che è diventata case study. Si tratta infatti dell’unica free press dedicata al giallo e noir in Italia. Un mondo a parte fatto anche di un portale web, di una libreria, di una web tv e di una società che promuove ed organizza eventi letterari e festival. Un’avventura che sta diventando sempre più conosciuta a livello nazionale al punto da diventare “un caso esemplare di studio“. Vi farò sapere com’è andata.

Ritorno nella Bassa per il Festivaletteratura 2009

Come ogni anno stasera ritorno nella Bassa per il festivaletteartura. Appuntamento fisso e occasione per incontrare amici scrittori e non. Due giorni intensi in cui parlerò di MilanoNera e del nostro nuovo Spazio, di NebbiaGialla, di web tv e di musica visto che vedrò anche Cisco,ex-voce dei Modena City Rumblers. Realizzeremo interviste, reportage e gag. Insomma se siete in giro a Mantova non perdetevi questo evento. Ci sarà da divertirsi, primo, dopo e naturalmente, durante.

Nasce MilanoNera Eventi SRL!

Dopo qualche mese di gestazione è finalmente nata la MilanoNera Eventi (leggete qui: http://www.milanonera.com/?p=2050 ). Ne sono felice.
E’ un passo importante e anche la concretizzazione di un progetto costruito con pazienza e passione in quasi tre anni. Ora è un nuovo inizio. Stimolante ed avvincente.
Vedremo come andrà 😉

RomaNoir: l’amore ai tempi del noir

Domani prendo l’AltaVelocità per andare a Roma.
Viaggio con scopi noir visto che sarò ospite al convegno RomaNoir organizzato dall’università La Sapienza di Roma che quest’anno ha come tema L’amore ai tempi del noir. Insieme a me, ad animare una tavola rotonda sci saranno editori e direttori di riviste.
Si parlerà degli sviluppi futuri del noir e della sua capacità – da molti messa in discussione – di interessare ancora il pubblico dopo anni di grande successo commerciale. Interverranno oltre al sottoscritto: Luca Briasco (Stile Libero Einaudi), Mattia Carratello (Neri Pozza), Sandro Ferri (e/o) e Maurizio Testa (DAG). L’evento è previsto per le 15,45 . Tutte le informazioni, comunque, le potete trovare qui.