Ci siamo

“Per lungo tempo sono andato a letto presto la sera”, scriveva Proust.
Io, da molti mesi a questa parte, ci sono andato con l’ossessione del nuovo romanzo in testa. Tessere trame, incastrare episodi e personaggi…
Ieri ho ultimato la prima stesura. Ne verrà fuori un libro corposo, certamente il più lungo che io abbia mai scritto. Se sia anche il più bello non so; propendo fortemente per il sì. C’ho messo la scrittura, il mestiere, la passione e molitssime ore di ricerca. Basterà?