Stairway to novel: come costruire una scaletta efficace per il vostro romanzo

Dopo un post in cui tessevo la lodi dell’importanza di una buona scaletta per la stesura di un romanzo (poliziesco ma non solo) in tanti mi avete chiesto di fornire qualche dritta su come costruire una scaletta efficace. Non posso naturalmente esimermi quindi ecco alcune considerazioni. Si tratta  solo di appunti, niente di esaustivo giusto poche righe per fornirvi un’idea di massima e darvi la possibilità di partire col lavoro.
Per prima cosa diamo per scontato che abbiate scritto il plot del vostro romanzo vale a dire un riassunto (proprio come quello che vi facevano fare alle scuole medie) della lunghezza massima di una pagina in cui “raccontate”  – svelando quindi anche il finale – il vostro romanzo (non c’è bisogno di un post anche su questo vero? Nel caso ditemelo).
Il plot da solo, tuttavia, non sarà mai abbastanza approfondito per ricavarne una scaletta. Dovrete necessariamente ampliarlo.
Come? Ecco un trucco.
Innanzi tutto dividetelo in tre parti: l’inizio (in cui descrivete la situazione iniziale), la parte centrale del romanzo (dove avviene l’azione, il delitto, l’indagine ecc) e il finale (dove si svela tutto, si tirano le somme e si conclude la vicenda).
Una scaletta di appena tre scene, però, risulta ancora inservibile. Diciamo allora che da ognuna di queste tre parti dovrete ricavarne molte altre.
Procedete quindi col dividere ulteriormente ognuna delle tre parti in macroscene dove il vostro protagonista (o chi per esso, magari il cattivo) compie delle azioni (ad esempio il momento in cui si scopre il cadavere, una scena d’interrogatorio, una scena in cui insegue un sospettato e così via).
spiaggia bondOgni macroscena (la definisco così visto che apparirà ancora troppo complessa) dovrà poi essere suddivisa ulteriormente in scene (ad esempio una fantomatica macro scena della spiaggia sarà così divisa: scena 1 in cui il protagonista nuota e prende il sole in compagnia di una sconosciuta, scena  2 la stessa sconosciuta lo minaccia con una pistola dentro una cabina…)
Capito il meccanismo? Quando avrete raggiunto un numero di almeno 30-40 scene ecco che, come per magia, che avrete realizzato una scaletta efficace!
Ricordate che più sarà dettagliata e precisa la scaletta con l’elenco delle scene e più facile sarà la stesura del romanzo, dopo.
Good luck e buona scrittura!

L'autore Paolo Roversi

Scrittore, giornalista, sceneggiatore e organizzatore di festival crime. Grande appassionato di tecnologia. Tutto in ordine sparso. Bio completa qui

Leggi tutti gli articoli di Paolo Roversi →