Dragon la prima serie TV che si legge su Amazon Kindle
Pubblicato il 29.03.2017
La legge del Drago

Oggi ne compio quarantadue. E penso non ci sia modo migliore di festeggiare se non quello di annunciarvi che presto verrà pubblicata una nuova serie crime. Manca ancora un po’ di tempo così per il momento mi limito solo a fornirvi qualche anticipazione.

legge del drago

Sarà la prima serie crime di Amazon Publishing e si chiamerà Dragon.
Sarà la prima serie TV da leggere su Kindle.
dragoLogoI romanzi della serie NON li troverete in libreria: saranno disponibili e ordinabili solo su Amazon sia in formato epub che cartaceo.
Il nome dell’autore è Lorenzo Visconti cioè io sotto pseudonimo dichiarato.
Perché lo pseudonimo? Perché si tratta di un progetto nuovo e diverso da tutti quelli che ho fatto in precedenza.  Per me è stato un po’ come scrivere una serie TV per Netflix: un prodotto che si vende (e si legge su Kindle) solo online in cui poter osare cose diverse.
Lorenzo Visconti è il protagonista (e l’autore) della serie e racconterà le sue avventure in prima persona.
Lorenzo Visconti è un ex sbirro ed ha un soprannome: Drago.
Ci sono due #hashtag che potete usare sui social: #laleggedeldrago e #dragonlaserie

La copertina de La legge del Drago di Lorenzo Visconti pubblicato da Amazon Publishing
La copertina de La legge del Drago di Lorenzo Visconti pubblicato da Amazon Publishing

Il primo romanzo, La legge del Drago uscirà ad aprile (sul sito potete già prenotarlo; c’è scritto che verrà pubblicato a maggio ma secondo me riusciremo ad essere pronti per Tempo di Libri…).
Nei prossimi giorni arriverà un sito dedicato alla serie e un trailer (che è bellissimo!)…
Di tutto questo però vi racconterò nel dettaglio a tempo debito.
Se morite dalla curiosità potete diventare fan su Facebook della pagina del Drago dove mano a mano posterò tutte le informazioni. Grazie!

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social
Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.