Francoforte val bene una Buchmesse

Siamo in quei giorni dell’anno. Non telefonate, non mandate mail, non cercate di contattare il vostro agente. Vi chiamerà lui se succederà qualcosa (e allora sì che ci sarà da brindare). Perché? Tutti gli autori e gli agenti e gli editori lo sanno: domani inizia la fiera del libro di Francoforte, la principale in Europa, dove si vendono ma sopratutto si comprano diritti per la pubblicazione di traduzioni straniere. Il lavoro, però, inizia molto prima: diverse settimane prima quando i tuoi testi vengono proposti agli editori stranieri sperando che poi nei cinque giorni di buchmesse si arrivi a un accordo.
Radeschi e la sua vespa gialla sono in viaggio per la Germania. Buon viaggio.

L'autore Paolo Roversi

Scrittore, giornalista, sceneggiatore e organizzatore di festival crime. Grande appassionato di tecnologia. Tutto in ordine sparso. Bio completa qui

Leggi tutti gli articoli di Paolo Roversi →