La Mano Izquierda del Diablo
Pubblicato il 15.06.2009
La mano izquierda del diablo - Rovresi, Paolo948

Esce oggi, 15 giugno 2009, in tutta la Spagna la traduzione del mio romanzo La mano sinistra del diavolo col titolo La Mano Izquierda del Diablo che suona parecchio bene secondo me. L’editore è Editorial Via Magna.
Se lo volete acquistare cliccate qui.

Ecco la Ficha Tecnica. E’ anche possibile leggere il primo capitolo in spagnolo cliccando qui.

GANADOR DEL IV PREMIO CAMAIORE DI LETTERATURA GIALLA

En Capo de Ponte Emilia nunca pasa nada. Hasta el día en que el pueblecillo de la Baja Padana se desconcierta ante el descubrimiento de una mano amputada en el buzón de un anciano jubilado.

En Milán pasan muchas cosas, pero ni la desaparición del dueño de un restaurante japonés, ni el descubrimiento en un parque del cadáver de una joven, consiguen turbar el ritmo de la ciudad.

Muerte y misterio se desploman sobre la vida de Enrico Radeschi, un periodista de la sección de crónicas que termina implicado, en parte por azar y en parte por su profesión, en una doble investigación, entre las noches de la metrópolis lombarda y las soñolientas jornadas de la provincia persigue las historias que esconden secretos del pasado y la violencia del presente. Porque detrás de cada noticia se esconden un misterio que habrá que desvelar y una mano que teje todos los hilos.

«La mano izquierda del Diablo» es una historia que te apasionará desde la primera hasta la última línea; una de esas historias escritas de tal modo que se te olvidará que, de vez en cuando, llega la hora de comer, de dormir o de ir al baño; una de esas historias que, al final, te dejan con los ojos ardiendo y el fuego dentro. «Thrillermagazine.it»

Para Roversi, el adentrarse en la narrativa de novela negra parece ser un paso indispensable para comprender la época en que vivimos. «Liberazione»

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social
Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.