NebbiaGialla: cronache dal festival – Primo giorno
Pubblicato il 03.02.2008
Radeschi's version - il blog di Paolo Roversi

E’ andata benissimo. Tanto pubblico e amministratori soddisfatti: l’anno prossima si replica con NebbiaGialla numero 3. Il pomeriggio, soprattutto, è stato qualcosa di eletrizzante. Presentazioni molto sentite, molto partecipate, dibattito interessante sul noir cui all’ultimo abbiamo inserito Massimo Carlotto. Massimo è uno scrittore che stupisce sempre. Così come ha fatto anche ieri sera nel corso della serata a lui dedicata ad esempio quando ha parlato di come è nato il suo romanzo Le irregolari.

Un cinema pieno, solo per lui. Meritato. Massimo ci ha tenuti lì in silenzio ad ascoltarlo. Io emozionato gli ho chiesto tutto quello che potevo, anche troppo forse ;). Dal Fuggiasco (che è diventato il Fuggitivo con Harrison Ford…) alla Terra della mia anima, passando per l’Alligatore, i film che hanno tratto dai suoi libri, gli spettacoli teatrali, le traduzioni all’estero. Tante domande dal pubblico per una serata davvero riuscita!

Oggi gran finale con tanti amici scrittori. Si chiude intorno all’una ma si riprende fra un anno esatto ;)

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social
Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.