Notte di mala milanese con Lutring e Pelé

MalaRicordi è stato uno di quegli eventi cui davvero fa piacere partecipare.
Riuscitissimo con un teatro pieno di gente interessata (tanto che hanno dovuto lasciare qualcuno fuori!) non solo al bellissimo documentario MalaMilano di Curagi e Gorio ma anche al dibattito che è seguito e che è durato fin dopo mezzanotte quando sono venuti a buttarci fuori dal teatro La scala della vita.

In gran spolvero gli ospiti del dibattito che ho condotto: il solista del mitra Luciano Lutring e il musicista del bidofono Pelé.
Si è parlato di come era la Liggera fino agli anni sessanta. I quartieri Ticinese e Isola, il clan dei Marsigliesi a Milano, la rapina di via Osoppo…

Il tutto raccontato attraverso le voci dei protagonisti e le immagini dell’epoca. Davvero coinvolgente. Personalmente ho molto apprezzato gli interventi video di Primo Moroni che ha preso per mano noi spettatori per raccontarci anche sociologicamente e con un punto di vista mai banale cos’era la malavita di quell’epoca.
Una malavita che fronteggiava a viso aperto la Madama in un rapporto di mutuo rispetto.
“Oggi”, commentava un ex poliziotto nel documentario “si è passati dalla malavita alla criminalità e non c’è più rispetto”.
Grazie a Luca Zioni, promotore dell’evento, per avermi coinvolto in questa esperienza che spero di poter ripetere.
La serata, comunque, un seguito ce l’avrà sul web: il dibattito è stato filmato e registrato e appena possibile lo pubblicheremo mettendolo a disposizione su YouTube e naturalmente su MilanoNera.

L'autore Paolo Roversi

Scrittore, giornalista, sceneggiatore e organizzatore di festival crime. Grande appassionato di tecnologia. Tutto in ordine sparso. Bio completa qui

Leggi tutti gli articoli di Paolo Roversi →