Palermo nella nebbia


La due giorni palermitana è andata benissimo. Sabato mattina, all’arrivo il tempo era splendido. Sole e brezza dal mare…
Non ci crederete, e nemmeno io del resto, ma a mezzogiorno ho pranzato all’aperto. Clima primaverile.
Il pomeriggio è proseguito con la prima parte del workshop (su cui tornerò con un post apposito) e poi alle 18 la presentazione con Antonio Igroia, sostituto procuratore di Palermo e grande esperto di gialli, e Sandrina Piras, deus-ex machina della presentazione e direttrice dell’associazione Il Salotto Letterario, alla Libreria Kalos.
Ingroia ha avuto parole lusinghiere per il mio romanzo e la presentazione (tenuta sotto un gazebo all’aperto!!!) è stata molto divertente anche grazie all’attiva partecipazione del pubblico fra cui c’erano alcuni scrittori palermitani.
La serata è finita in bellezza in uno dei ristoranti più conosciuti di Palermo con cena a base di pesce 😉

Qualche problema l’ho avuto al ritorno. Ieri la nebbia (non gialla) copriva tutto il Nord Italia. Ho rischiato nell’ordine: di rimanere a Palermo (che non era certo una tragedia), di finire a Venezia, poi a Genova, poi a Verona…
Alla fine, per fortuna, la visibilità è aumentata e siamo atterrati a Linate quasi in orario.

L'autore Paolo Roversi

Scrittore, giornalista, sceneggiatore e organizzatore di festival crime. Grande appassionato di tecnologia. Tutto in ordine sparso. Bio completa qui

Leggi tutti gli articoli di Paolo Roversi →