Torna Radeschi giornalista-hacker di Paolo Roversi

Questo il titolo scelto dalla Gazzetta di Mantova per presentare in anteprima il mio nuovo romanzo La confraternita delle ossa (che potete già preordinare su Amazon) in uscita l’8 settembre. Si tratta di una lunga intervista di cui svelo qualche curiosità sul libro in uscita.
Ecco le prime righe del pezzo:

Giovedì 8 settembre uscirà in tutte le librerie il nuovo romanzo di Paolo Roversi, scrittore e giornalista suzzarese, ideatore e direttore del festival di letteratura noir e poliziesca “Nebbia Gialla”. In esclusiva per la “Gazzetta”, l’autore presenta in anteprima La confraternita delle ossa (Marsilio editore). Romanzo che rappresenta il primo episodio (in gergo cinematografico si direbbe un prequel) di una serie con protagonista Enrico Radeschi, giornalista freelance ed esperto hacker. Il giovane, 27 anni, vive a Milano, dove si muove in sella a una Vespa gialla del 1974 chiamata “Il Giallone”. Ha due grandi passioni: il ficus benjamina e il suo cane Buk. Il nuovo thriller è il preludio ai romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, Premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Paolo Roversi è reduce dal grande successo Solo il tempo di morire (Marsilio), premio Selezione Bancarella e premio Garfagnana in giallo.

Per leggere l’articolo integralmente potete scaricare il pdf qui e ordinare il romanzo qui.

Stasera prima nazionale del cortometraggio L’ira funesta #irafunesta

irafunestacortoMILANO SI TINGE DI NOIR CON LA SPECIALE PRESENTAZIONE DE ‘L’IRA FUNESTA’ E DEL FESTIVAL NEBBIAGIALLA!
Stasera alle h. 21.00 lo showroom AVIREX di Via Comelico 24 a Milano, trasformerà i suoi spazi da scenario tipicamente fashion a teatro per la presentazione del nuovo romanzo di Paolo Roversi, L’Ira Funesta, il primo caso del Maresciallo Valdes, edito da Rizzoli, e per la presentazione ufficiale della settima edizione del NebbiaGialla di Suzzara Noir Festival, di cui Roversi ne è l’ideatore e Direttore, che avrà luogo dall’1 al 3 Febbraio 2013.

L’ira Funesta racconta l’anima della provincia italiana e l’apparente semplicità della vita di paese attraverso le astuzie e le ingenuità di una piccola folla di personaggi memorabili, dove le chiacchiere intorno al tavolo di un bar possono diventare, tra una bevuta e quattro risate, una fenomenale chiave d’indagine.

Il libro sarà approfondito anche in occasione del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival, la tre giorni di eventi dedicati al genere e dove interverranno autori italiani che hanno fatto e faranno la storia del genere e che proprio il 24 Gennaio allo spazio Avirex presenterà gli autori e il programmo completo.

La serata, inoltre, riserverà anche un’altra interessante sorpresa: la presentazione, in Anteprima Nazionale, del cortometraggio, liberamente ispirato al romanzo. Oltre all’autore interverranno i due attori protagonisti: Stefano Chiodaroli e Sergio Scorzillo. Il primo è noto al grande pubblico per le sue interpretazioni a Colorado Caffè ma è anche un valido attore che si è cimentato in ruoli drammatici diretto da registi di fama internazionale, primo fra tutti Michele Placido.

La colonna sonora e le musiche del cortometraggio sono di Daniele Bengi Benati.

Altri ospiti saranno la Cleto Chiarli che offrirà alcune sue eccellenze: Vecchia Modena Premium, la vera star della serata (è il vinoche compare anche nelle riprese del cortometraggio “L’Ira Funesta”),pluripremiato Lambrusco di Sorbara in purezza. E poi i due spumanti Pruno Nero Extra Dry, a base Grasparossa, e ModènBlanc Brut, a base Pignoletto.

Altro ospite sarà la Libreria Popolare di via Tadino che metterà in vendita il romanzo.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

L’evento su facebook.