Cose che racconterò in TV: 2# Come si scrive un giallo #irafunesta @premiumcrime #libri #books

1235112_10151839137334570_1102222558_nPer scrivere un giallo si parte da evento misterioso e coinvolgente. Un mistero o un intrigo che ti obbliga a chiederti sin dall’inizio: chissà come andrà a finire?

Il segreto, poi, è nello sviluppo. Bisogna mantenere un ritmo di scrittura serrato, incalzante e centellinare le informazioni che si forniscono al lettore. Il mistero va svelato poco per volta mantenendo costantemente un’atmosfera di suspense. E poi bisogna mischiare le carte, ma con discrezione: devi portare il lettore verso una possibile soluzione, farlo sospettare di qualcuno che, però, si rivelerà poi innocente. Devi stupirlo insomma, ma senza barare: alla fine della storia tutto deve tornarne perfettamente come in un puzzle quando comprendi l’immagine che vi è raffigurata solo quando posizioni l’ultimo tassello…

Il resto lo potrete vedere su Premium Crime domenica 6 ottobre alle ore 22.

Ecco il promo:

In onda il promo de L’ira funesta su Premium Crime Mediaset in attesa dello speciale il 6 ottobre

vlcsnap-2013-09-20-19h48m21s227Da oggi va in onda sulle reti Premium Mediaset il promo della trasmissione “Paolo Roversi presenta L’ira funesta“.
Si tratta di uno speciale dedicato al mio ultimo romanzo L’ira funesta (Rizzoli) da cui è stato anche tratto un cortometraggio della durata di dieci minuti con protagonisti Stefano Chiodaroli (nei panni del protagonista Gaggina) e Sergio Scorzillo. Prima del cortometraggio verrà mandata in onda una mia intervista girata nella Bassa, proprio nei luoghi dove si svolge L’ira funesta.
Lo speciale andrà in onda domenica 6 ottobre alle ore 22 su Premium Crime e verrà poi rimandato in replica in diverse fasce orarie nei giorni successivi.

819353_255371914597925_2057569227_oEcco il cast del cortometraggio. Da sinistra Bengi Benati dei Ridillo che ha curato la colonna sonora, Stefano Chiodaroli, Paolo Roversi e Sergio Scorzillo.
A breve il promo sarà disponibile anche su youtube e facebook.