Addicted: il nuovo thriller in libreria dal 17 gennaio

Diventerà un film con un cast internazionale.
Indaga i nostri vizi più nascosti: le addiction.
Racconta le vite di sette persone di diversi Paesi del mondo che nascondono segreti inconfessabili.
Sette individui riuniti nella clinica Sunrise per sottoporsi al rivoluzionario metodo Stark.
Addicted: un thriller dal ritmo mozzafiato.
In corso di traduzione all’estero.

La clinica Sunrise apre i battenti il 17 gennaio 2019 e dallo stesso giorno arriverà in tutte le librerie d’Italia

Trama e informazioni qui.

Francoforte val bene una Buchmesse

Siamo in quei giorni dell’anno. Non telefonate, non mandate mail, non cercate di contattare il vostro agente. Vi chiamerà lui se succederà qualcosa (e allora sì che ci sarà da brindare). Perché? Tutti gli autori e gli agenti e gli editori lo sanno: domani inizia la fiera del libro di Francoforte, la principale in Europa, dove si vendono ma sopratutto si comprano diritti per la pubblicazione di traduzioni straniere. Il lavoro, però, inizia molto prima: diverse settimane prima quando i tuoi testi vengono proposti agli editori stranieri sperando che poi nei cinque giorni di buchmesse si arrivi a un accordo.
Radeschi e la sua vespa gialla sono in viaggio per la Germania. Buon viaggio.

La marcia di Radeschi

copertinaMRArriva in libreria La marcia di Radeschi edito da Mursia.

L’introduzione

Così è cominciato tutto.
Da qui parte il cammino del giornalista-hacker Enrico Radeschi in sella al Giallone, la sua vespa gialla del 1974 da cui non si separa mai.
Questo libro rappresenta l’inizio ideale del percorso: la marcia di Radeschi, che oggi conta quattro romanzi per adulti, uno per ragazzi, quattro racconti (tutti riuniti per la prima volta nel volume che avete fra le mani), molte traduzioni estere e diverse migliaia di lettori.
I racconti proposti sono apparsi in antologie, quotidiani o pubblicazioni periodiche nel corso degli ultimi anni. Oltre a Radeschi ci ritroverete molti personaggi della saga; in particolare non potevano mancare lo sbirro suo alter ego Loris Sebastiani (che diventa il protagonista assoluto di un intero racconto, Mompracen Resort, e il fedele Fuster (alle prese con un certo fastidio nel racconto Real fiction)
Insomma, il mondo di Enrico Radeschi è qui, a portata di mano, pronto per essere scoperto (se è la prima volta che vi avvicinate a lui, devo dire, fate un’ottima scelta visto che in questo volume è contenuto Blue Tango, il primo romanzo della serie) o riscoperto. Per rendere più completa la lettura ho corredato ogni testo con una piccola nota in modo da capire come e quando è stato scritto.
La marcia di Radeschi è per me un modo per fare ordine ma anche per confrontarmi col mio personaggio a sei anni di distanza dalla pubblicazione della prima avventura.
Ora tutto quello che è stato scritto su Radeschi è raccolto in cinque libri (La mano sinistra del diavolo, Niente baci alla francese, L’uomo della pianura, Gli agenti segreti non piangono e, naturalmente, La marcia di Radeschi), tutti editi da Mursia.
Buon viaggio!

La trama
In un appartamento del centrodi Milano viene trovato il corpo senza vita di una prostituta.
Il giovane giornalista hacker Enrico Radeschi, che in sella alla sua Vespa gialla del 1974 è sempre alla ricerca di notizie, e il suo amico vicequestore Loris Sebastiani, amante delle belle donne, dei Toscanelli e dal carattere duro e ombroso, si ritrovano a indagare sul delitto addentrandosi nelle reti pericolose di una Milano cupa, frenetica e indifferente.
In questo volume gli inizi del cammino di Radeschi che, insieme ad altri indimenticabili personaggi, diventa protagonista di cinque intriganti indagini dalle inconfondibili tinte noir.

 

Acquistalo su Amazon