Un workshop social a Tramefestival e un singolar tenzone su Dan Brown
Pubblicato il 19.06.2013
Radeschi's version - il blog di Paolo Roversi

Con l’estate gli appuntamenti s’infittiscono ed io ne sono felice.
Il prossimo weekend sarò ospite a due festival molto importanti. Per una volta non parlerò dei miei romanzi (non solo almeno) ma  insegnerò (sic.), esporrò tesi e farò a pugni (metaforicamente). Proprio così.
Dalla Calabria alla Brianza in meno 24h ma ne varrà la pena.

Sabato 22 giugno sarò ospite al Trame – festival dei libri sulle mafie. Sono stato invitato dall’AIE (l’associazione italiana editori) per tenere una lezione in uno dei workshop trame di carta. Sarà una lezione di un’ora e mezzo fra le 12 e le 13.30 a tema “Quando a usare i social è l’autore“.

Domenica 23 giugno, invece, alle ore 21 sarò al festival Libritudine di Lissone per cimentarmi in un match di pugilato letterario. Mio avversario sarà il critico letterario Filippo La Porta.
L’argomento incroceremo i guantoni? Dan Brown.
Eh sì, e chi sarà presente scoprirà se sarò io a difenderlo o a demolirlo…

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social

Latest posts by Paolo Roversi (see all)

Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.