Una video intervista su XCittà
Pubblicato il 26.04.2010
Radeschi's version - il blog di Paolo Roversi

Un’intervista sul mondo del noir, del blog, di MilanoNera con diversi spunti interessanti, realizzata per il portale XCittà.
Lo segnalo io così evitate di ridere. Nell’introduzione alla video intervista il giornalista scrive che ho “un accento tendente all’emiliano“. E vabbé, lo sentirete anche voi ;)
Buon ascolto. Anzi buona visione.

Un’idea nata in una calda estate milanese, la passione per i romanzi gialli e un pizzico di multimedialità. Milano Nera è il blog di Paolo Roversi, mantovano di Suzzara, scrittore, giornalista ed esperto di ICT. Qualcuno lo definisce addirittura lo “Scerbanenco postmoderno”, di sicuro è uno che con la suspance ci sa fare.
Il suo Milano Nera è uno spazio web pensato per quei lettori che vogliono districarsi nell’affollato mondo della giallistica, affidando alle recensioni dei moltissimi collaboratori il compito di guidarli. Il blog adesso è anche un giornale “free press” distribuito gratuitamente nelle librerie.
Paolo è un ragazzo sveglio e simpatico, con un accento tendente all’emiliano. Per avere trentacinque anni ha un curriculum lunghissimo e un’esperienza invidiabile per qualsiasi aspirante scrittore. Ma una è stata l’intuizione più felice della sua carriera: trasferirsi a Milano. D’altronde, quale città meglio di questa può ospitare letteratura, brivido e noir? Buona visione!

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social
Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.