Birra e booktrailer (sopratutto birra)
Pubblicato il 22.01.2008
Radeschi's version - il blog di Paolo Roversi

La serata di giovedì scorso sul fenomeno dei booktrailer continua a far parlare. Ne potete leggere qui dove si sta anche sviluppando una piccola discussione e anche qui dove è disponibile una mini lista di booktrailer visibili on line.
E a proposito di booktrailer. Il mio è visibile anche sul sito degli amici della Dinamo Tassino dove, anche on line a questo indirizzo, si sta organizzando una presentazione del romanzo a sfondo alcoolico ed agonistico (partita di calcetto). La cosa promette bene ;)
Intanto su altri blog si continua a discutere di Niente baci alla francese e la cosa, non può che farmi piacere ovviamente. Ne parla Strumm sul suo blog. Un passaggio, in particolare, mi sembra molto significativo. Eccolo:

I personaggi sono sempre reali, afferrabili, quasi carnali. Ci si affeziona in fretta a Radeschi (lo sgangherato cronista e hacker protagonista anche del precedente romanzo), Sebastiani, il brusco Calzolari, etc. etc.
Radeschi ha tracce di mille personaggi ed è probabilmente un’emanazione di Paolo Roversi.

Chiudo con una piccola nota etilico godereccia per i milanesi che frequentano questo blog. Domani sera sarò a presentare un evento sulla Mala Milanese insieme a Lutring e Pelé (qui tutte le informazioni) mentre giovedì sera, e qui non c’è nessun evento ufficiale ma tutto informale, bevuta di birra insieme a qualche amico\lettore al Microbirrificio di Lambrate (che come sapete è un luogo più volte citato nei miei romanzi…).
Appuntamento, per chi si vuole unire a noi, a partire dalle ore 19. Fatevi riconoscere pagando da bere ;)

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social
Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.