Categoria «Solo il tempo di morire»

Radeschi e i banditi della Milano Criminale diventano… da ascoltare

Si stanno concludendo in questi giorni, a Roma, le registrazioni di tre audiolibri tratti dai miei romanzi Milano Criminale , Solo il tempo di morire e dell’ebook con protagonista Enrico Radeschi Il delitto dell’Expo. Per il momento non posso rivelarvi di più se non il nome dell’attore che sarà la voce narrante dei libri: Alberto Caneva, che nella foto qui a …

Solo il tempo di morire vince il Premio Garfagnana in Giallo 2015

Una grande soddisfazione per me e per il mio ultimo romanzo che continua a regalarmi soddisfazioni. Ecco il comunicato ufficiale. E’ Paolo Roversi con  “Solo il tempo di morire” (Marsilio) il vincitore della settima edizione del Garfagnana in giallo 2015. Il premio è stato consegnato durante il festival letterario dedicato alla scrittura gialla, noir e …

Solo il tempo di Morire in corsa per il Premio Scerbanenco e in finale al Premio Garfagnana

Sono settimane intense per il sottoscritto e per il mio romanzo Solo il tempo di morire (Marsilio) che continua a regalarmi grandi soddisfazioni. Dopo la vittoria del Premio Selezione Bancarella 2015 e la finale al premio Garfagnana (il verdetto a fine mese, teniamo le dita incrociate),  il libro è stato selezionato anche tra i 21 titoli che si giocheranno l’accesso alla finale …

Uno sconto da non perdere per il dittico della Città Rossa

Sono passati otto mesi dall’uscita ma Solo il tempo di morire resiste ancora in libreria. E fino all’8 di novembre lo trovate in tutte le librerie italiane con uno sconto del 25% sul prezzo di copertina! E non è finita anche il prequel Milano Criminale è in vendita con lo stesso sconto. Se ancora non l’avete …

Premio Bancarella 2015: un quarto posto che vale come una vittoria

Sono passati dieci giorni dalla notte di Pontremoli in cui è stato assegnato il Premio Bancarella 2015. E per me è stato bellissimo. Partecipare da protagonista (e da vincitore del premio Selezione Bancarella) a una finale così importante davanti a un pubblico di quasi cinquecento persone, be’ è stata davvero una grande emozione. Non ho vinto …