Charles Bukowski. Scrivo racconti e poi ci metto il sesso per vendere
Pubblicato il 25.08.2010
Charles Bukowski

COVER_Bukowski_Layout 1

La nuova versione riveduta e corretta della biografia su Charles Bukowski con interventi di Fernanda Pivano, Andrea Pinketts, Simona Viciani, Enrico Franceschini e molti altri.

La scheda
Titolo: Charles Bukowski. Scrivo racconti e poi ci metto il sesso per vendere. La vita, la poesia e i segreti di uno scrittore maledetto
editore: Castelvecchi
Descritto di volta in volta come ubriacone impenitente, donnaiolo senza scrupoli, accanito frequentatore di ippodromi, poeta maledetto, ribelle sfregiato dall’acne, postino svogliato e factotum dei bassifondi, chi era davvero Charles Bukowski? Paolo Roversi, uno dei massimi esperti italiani di Buk, risponde a questa domanda con un libro completamente dedicato alla vita del grande scrittore californiano. Dalla poesia all’alcool, dalla religione al cinema, dal teatro alla musica, dalle corse dei cavalli ai reading ubriachi, quello tratteggiato da Roversi è un ritratto a tutto tondo dell’uomo a cui si devono capolavori come “Storie di ordinaria follia”. Un libro dove i confini tra vita e poesia si annullano fino a dettare le tappe di un viaggio nel mondo bukowskiano compiuto da Roversi grazie al fondamentale contributo di una guida come Fernanda Pivano, fonte inesauribile di notizie e curiosità su Charles Bukowski tratte dalla profonda amicizia che legò l’autore di Los Angeles alla studiosa in grado di tramutarsi nella voce italiana della narrativa statunitense.

Il booktrailer

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social
Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.