Due passi nella mala con Paolo Roversi

Il Nuovo Corriere di Firenze (edizione fiornetina del Corriere) recensisce L’uomo della pianura.
Con il suo ritmo sincopato, i costanti riferimenti musicali, e i dialoghi intrisi di ironia e cinismo L’uomo della pianura mette in scena anche le trasformazioni del Nord degli ultimi decenni: gli immigrati italiani e poi stranieri, i cambiamenti politici e sociali.

Il testo integrale qui.