Film sotto la neve

La neve, come annunciato da giorni, è arrivata anche qui a Milano.
Si sta bene in casa, considerato che oggi la sveglia è stata alle 11.30 e scusate se è poco 😉
In questi giorni di scrittura e buon riposo mi dedico alla lettura e alla visione compulsiva di film, di puntate di Simpons e di Senza Traccia.
Ho pensato di elencare qui di seguito alcune delle ultime pellicole che mi sono visto, giusto per dare qualche suggerimento.
Dunque, ecco i promossi.

Smokin’ Aces
Un bel filmone dove l’FBI combatte contro la Mafia, i cattivi, il mondo. Non che ci sia molto da capire in realtà ma si guarda senza pensare a niente godendosi gli effetti speciali e le sparatorie.
La promessa dell’assassino
Un bel film di David Cronenberg che forse comincia un po’ lento ma che alla fine prende. Mi è piaciuto Viggo e il buon Cassel che quando fa il cattivo è davvero imbattibile. Un film sulla Mafia russa a Londra. Non un capolavoro sia chiaro ma meglio di qualsiasi fiction targata Rai o Mediaset…
Notturno Bus
Discreto. Mastrandrea in genere mi piace e poi qui tutto è riscattato dalla coppia sgangherata di agenti dei servizi segreti. Da morire dal ridere il personaggio Garofano (Francesco Pannofino). Solo per lui vale la pena di vedere il film.

Più breve la lista dei bocciati.
Mi ha annoiato Beowulf (non so perché ma vedere Lambert con lo spadone mi ricordava Highlander) che ho interrotto. Stessa sorte è toccata anche ad Harrison Ford e al suo Firewall. Il solito film scontato dove i cattivi di turno gli rapiscono la famiglia per ricattarlo…

L'autore Paolo Roversi

Scrittore, giornalista, sceneggiatore e organizzatore di festival crime. Grande appassionato di tecnologia. Tutto in ordine sparso. Bio completa qui

Leggi tutti gli articoli di Paolo Roversi →