Gli agenti segreti non piangono
Pubblicato il 25.06.2009
agenti_segreti_copertina

agenti_segreti_copertinaMentre sono in partenza per il trentino per completare la quarta avventura gialla con protagonista Enrico Radeschi (che sarà sugli scaffali da ottobre 2009) esce in libreria il mio primo romanzo per ragazzi.
Sarà un giallo, sarà consigliato ai ragazzi di dodici anni e avrà come protagonista lui: Enrico Radeschi.
Avrà anche un prezzo molto competitivo: 3 euro e 90 e sarà inserito nella nuova collana per ragazzi dell’editore Mursia.

Ecco la trama

Diego e Maggie, due intraprendenti dodicenni, si trovano coinvolti in un’intricata vicenda su cui stanno indagando il giornalista Enrico Radeschi e il suo amico poliziotto Loris Sebastiani. Tra e-mail, slot machine, sms e video registrati con il cellulare, i ragazzi offrono il loro prezioso aiuto nello smascherare il colpevole di una misteriosa rapina. Un enigma che Radeschi, in sella alla sua Vespa gialla, riuscirà a risolvere grazie all’incoscienza di Diego e all’abilità di Maggie con il computer.

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social
Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.