“Il romanzo definitivo sulla ligera”, Sarasso dixit su Milano Criminale
Pubblicato il 06.04.2011
Radeschi's version - il blog di Paolo Roversi

Diaciamolo subito: siamo amici e quindi ci sta che il nostro Simone Sarasso sia un po’ di parte. Tuttavia la sua recensione al mio Milano Criminale mi lusinga davvero e sarà un piacere sentirla dalla sua viva voce, sabato prossimo, quando presenterà il mio romanzo nella sua Novara (qui tutte le info).

Scrive il Sarasso fra l’altro: “(Milano Criminale) è uno di quei libri così fottutamente riusciti che avrei voluto scriverlo io.” e ancora “Roversi ha calato l’asso: MILANO CRIMINALE è il romanzo definitivo sulla ligera e sul crimine meneghino d’inizio anni Settanta.
Il testo completo della recensione (insieme ad un breve racconto degli ultimi malanni del sarassone per fortuna risolti) lo potete leggere qui.

Per capire, invece, che un po’ di strada l’abbiamo fatta ma siamo rimasti sempre quelli di una volta ecco qui sopra un’immagine vintage scattata al Salone del libro di Torino del 2008. Prima della presentazione ufficiale di MilanoNera Mag con Pinketts e Carlotto eccoci qui a brindare in compagnia, noi due e Rudoni, il socio “storico” del Sarasso.

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social

Latest posts by Paolo Roversi (see all)

Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.