L’uomo della pianura
Pubblicato il 23.09.2011
uomopian

uomopianE’ in libreria, a soli 5,90 euro, la versione economica de L’uomo della pianura.

Lo scrittore noir Massimo Carlotto, nella quarta di copertina, descrive così il libro: “Milano è da sempre l’università del crimine e nella magica Bassa ci sono pure gli indiani
padani. Paolo Roversi spicca il volo con questa tosta e malinconica storia di mala

La trama

Milano, anni settanta. In cella, a San Vittore, un ragazzo poco più che ventenne muove i primi passi nel mondo del crimine. La dura realtà del carcere e le sue leggi spietate lo forgeranno, trasformandolo in colui che tutti, con timore e rispetto, impareranno a
chiamare Hurricane.
All’uscita dall’università del Quarto raggio, Hurricane vi porterà nei meandri della
Milano delle grandi bande criminali. Bische clandestine, partite di eroina, rapimenti e
giochi di potere fra i boss che tenevano la metropoli sotto scacco a colpi di calibro 9.
Un’intricata indagine che Enrico Radeschi, giornalista di nera ed hacker, si troverà a
dover affrontare in sella alla sua inseparabile Vespa gialla del ’74.
Un romanzo intenso che, ripercorrendo la trentennale storia criminale di Hurricane, in
bilico fra la Bassa padana e la Milano nera di ieri e di oggi, fra omicidi e sparatorie che lo trasformeranno nel nemico
pubblico numero uno, costringerà il cronista a mettersi in gioco fino a dover rischiare il tutto per tutto…
Una storia mozzafiato, dal respiro internazionale; il noir criminale che mancava, e che fa tremare Milano.

Il booktrailer
Interprete principale del trailer è l’attore romano Francesco Siciliano nella parte di Hurricane
La regia è di Eleonora Boggio

La fan page su Facebook è qui.

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social
Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.