NebbiaGialla 2008 e intervista su Radio Pico
Pubblicato il 29.01.2008
Radeschi's version - il blog di Paolo Roversi

Come sapete questa è la settimana X per me. Parte la seconda edizione del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival un evento straordinario che porterà nel mio piccolo borgo lombardo trenta scrittori in due giorni. Una cavalcata noir con Gianni Mura, Massimo Carlotto, Alan D. Altieri, Loriano Macchiavelli e molti altri.
Gli hotel si stanno riempiendo e ho già sentito parecchi amici (anche da molto lontano) che verranno ad assistere alla due giorni. Naturalmente siete tutti invitati. Riconoscerete il sottoscritto e gli autori grazie alla caratteristica sciarpa gialla che porteremo al collo.
Qualche giorno fa, in vista della manifestazione, l’emittente radiofonica RadioPico di Mirandola (e di dove sennò?) mi ha intervistato.
Riporto qui sotto la registrazione (tagliata di brutto visto che nello sforbiciare hanno eliminato anche il pezzo in cui parlavo di Carlotto…). Dura un minuto appena ma rende l’idea. Buon ascolto.
[audio:nebbia gialla26012008.mp3]

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social
Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.