Politicamente scorretto: Milano incontra Bologna
Pubblicato il 26.11.2008
Radeschi's version - il blog di Paolo Roversi

Sabato 29 novembre sarò ospite al festival Politicamente Scorretto di Borgo Panigale (Bologna). E’ uno tra i festival più importanti d’Italia diretto da Carlo Lucarelli. Sono molto felice. Sarò nelle mie vesti classiche di giallista e di direttore di MilanoNera per intervenire ad un dibattito che avrà come tema ” Bologna incontra Milano“. Interverranno gli scrittori: Eraldo Baldini, Andrea Cotti, Sandrone Dazieri, Paolo Roversi, Simona Vinci. Coordinerà: Marco Bettini.
L’appuntamento è per le ore 15 presso la Casa della Conoscenza. Tutte le informazioni su come arrivare le trovate qui.

Vale davvero la pena intervenire visto anche i nomi degli scrittori che animeranno il secondo dibattito:
Quando la casta si tinge di giallo
Misteri e misfatti nella politica dei partiti
Intervengono: Gianni Barbacetto (giornalista), Giancarlo de Cataldo, Patrick Fogli (scrittore), Daniele Protti (giornalista, Direttore de L’Europeo), Sergio Rizzo (giornalista de Il Corriere della Sera), Vincenzo Vasile (giornalista). Coordina: Carlo Lucarelli.
Insomma una bella giornata cui seguirà, visto che siamo a Bologna, una degna cena con amici scrittori e collaboratori di MilanoNera.

La video intervista

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social
Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.