Radeschi e Radetsky
Pubblicato il 28.09.2007
Radeschi's version - il blog di Paolo Roversi

Enrico Radeschi è il protagonista di due miei romanzi: Blue Tango e La mano sinistra del diavolo. Per ora.
Lo puntualizzo perché dal prossimo novembre 2007, se vorrete, lo ritroverete in libreria alle prese con una nuova intricata vicenda che da Milano lo porterà all’estero…
Non dico altro per il momento. Mi limito a presentarvi (o a ripresentarvi se avete già letto qualcuno dei miei libri), il caro Radeschi con un estratto tratto dal nuovo romanzo.

Gli occhi dei presenti si concentrarono su quel ragazzo dall’aria trasandata vestito come Dylan Dog con un pizzetto mal curato e un paio di occhiali dalla montatura nera stile giovane Kennedy. L’abbigliamento, per chi lo conosceva, era quello consueto: Clarks marroni ai piedi, jeans scoloriti, giacca nera con tasche ricolme di fogli e matite, camicia azzurra fuori dai pantaloni.

Quello ritratto qui a fianco, naturalmente, non è lui ma il ben più noto Feldmaresciallo Radetsky, con cui, per assonanza, il nostro viene spesso scambiato… Succede anche nella vita vera, del resto: a me toccano Patrizio o Roberto, in onore di due Roversi molto più conosciuti del sottoscritto. ;)

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social
Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.