Si ricomincia
Pubblicato il 07.01.2008
Radeschi's version - il blog di Paolo Roversi

Si ricomincia col lavoro. E insomma, che ve lo dico affà, a si stava meglio in ferie.
La città si è rimessa in moto e l’Ecopass è al suo test più importante. La questione, personalmente, mi tocca poco. Possiedo una Euro4 e posso circolare liberamente. Sulla effettiva utilità di questo provvedimento continuo ad avere sempre più dubbi (oltre a quelli espressi nel mio ultimo romanzo). Invento: e se alla fine succedesse che quelli che prima l’auto la lasciavano a casa ora la utilizzassero? Cioè poniamo che uno avesse una EURO4 parcheggiata in garage e usasse i mezzi pubblici. Adesso che “se score” (per citare Verdone) perché non utilizzarla? Mah.
Io comunque sono affezionato alla Metro. Riesco sempre a sedermi e leggo parecchio. Senza contare il piacere di studiare la gente che è sempre una grande ispirazione per chi scrive…
Il Radeschi Quarto, intanto, ha preso forma compiuta nella mia testa. Ho la storia più o meno definitiva e ora non mi rimane che scriverla ;) Hai detto niente!
Gennaio sarà un mese intenso. Ho tre presentazioni, due workshop oltre ad un evento sui booktrailer. Vi terrò aggiornati su luoghi e date.
Intanto vi segnalo una nuova recensione di NBF apparsa sul blog letterario Pagine di Libri qui.

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social
Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.