Workshop di scrittura creativa: una navigatrice solitaria e un vasaio greco. Per non parlare del dandy
Pubblicato il 04.12.2007
vasaio

Il workshop di domenica scorsa che si è svolto alla Libreria Equilibri di Milano è stato, come sempre, un’esperienza divertente e credo positiva per tutti. Sette studenti sono passati sotto le forche caudine della narrazione. Storie tutte diverse fra loro. La navigatrice solitaria (con cane), il dandy milanese, il vasaio greco che disegnava sulle anfore le sue ossessioni, il giallo con intrigo in Vaticano, il batterio che produce una nuova ed ecologissima materia plastica, sono solo alcuni dei protagonisti con cui ci siamo trovati a dialogare…
Insomma, bilancio positivo, anche per la presentazione che vi ho tenuto il giorno prima. Voi che ne dite?
Ricordo che per chi volesse partecipare al workshop avanzato l’appuntamento è per domenica 13 gennaio 2007 (iscrizioni aperte da Equilibri sin da ora). Vi aspetto con la trama e le schede personaggi scritte ;)
Infine un’informazione bibliografica. Molti di voi mi avevano chiesto qualche indicazione per un manuale di scrittura creativa.
Ecco un paio di titoli che io ho apprezzato molto.
Vincenzo Cerami – Consigli a un giovane scrittore. Narrativa, cinema, teatro, radio – Garzanti
Raymond Carver – Il mestiere di scrivere. Esercizi, lezioni, saggi di scrittura creativa – Einaudi
Buona lettura. Anzi buona scrittura ;)

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social
Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.