Dal Sinai alla Madunina
Pubblicato il 07.01.2009
Radeschi's version - il blog di Paolo Roversi

Anno nuovo all’insegna dei buoni propositi. Quali? Un 2009 letterario, ecco cosa mi aspetto dal nuovo anno che per il momento ci sta regalando una lunghissima nevicata…
Il ritorno a Milano, devo dire, è stato abbastanza traumatico. Sono passato dai 28 gradi del mar Rosso agli zero della città ambrosiana. E ho pure ricominciato a lavorare :(
Ma ci sta. Dopo quindici e passa giorni away è giusto rimettersi all’opera altrimenti qui non se ne esce più.

Sono in fermento per il NebbiaGialla, il festival noir che organizzo e che si terrà il 31 gennaio a Suzzara, in provincia di Mantova.
Ho finalmente chiuso il programma ma restano ancora delle piccole rogne da risolvere… As usual.
Sarà una bella edizione quest’anno con tanti ospiti importanti. Il programma lo trovate già sul sito.

Chiudo questo primo post dell’anno con un’immagine del Taccuino di una sbronza in trasferta sulla spiaggia di Sharm in compagnia di un paio di bottiglie di birra locale: la famosa Stella egiziana…

Da quando sono rientrato, intanto, sto scrivendo. Ho consegnato un romanzo per ragazzi alla fine del mese scorso e il quarto Radeschi è in fervente gestazione. Ci saranno parecchie novità letterarie quest’anno. Almeno nei propositi. Nella realtà vedremo. Per il momento buon anno a tutti.

Social

Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo).
Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia).
Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli).
I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti.
Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi.
È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.
Social
Scopri il nuovo romanzo di Paolo Roversi: La confraternita delle ossa (Marsilio)

Autore: Paolo Roversi

Paolo Roversi è nato nel 1975. Scrittore, giornalista e sceneggiatore, vive a Milano. Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire (premio Selezione Bancarella, premio Garfagnana in giallo). Nel 2016, sempre con Marsilio, ha pubblicato La confraternita delle ossa, il primo episodio di una serie con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi che comprende anche i romanzi: La marcia di Radeschi (Mursia), La mano sinistra del diavolo (Mursia, premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007), Niente baci alla francese (Mursia) e L’uomo della pianura (Mursia). Gli altri suoi romanzi sono Taccuino di una sbronza (Morellini), PesceMangiaCane (Edizioni Ambiente) e L’ira funesta (Rizzoli). I suoi libri sono tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con quotidiani e riviste ed è autore di soggetti per serie televisive e cortometraggi. È fondatore e direttore del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival e del portale MilanoNera.